sabato 22 dicembre 2007

17° giornata di Campionato

Chiudiamo l'anno in bellezza con una bella vittoria!


17° Giornata 21/12/2007

Fiorentina-Cagliari 5 - 1
Genoa-Parma 1 - 0
Inter-Milan 2 - 1
Juventus-Siena 2 - 0
Livorno-Atalanta 1 - 1
Napoli-Torino 1 - 1
Palermo-Lazio 2 - 2
Reggina-Catania 3 - 1
Roma-Sampdoria 2 - 0
Udinese-Empoli 2 - 2

mercoledì 19 dicembre 2007

NEVICA!!!

Poco ma è sempre bello. Ora aspettiamo una bella nevica, soprattutto per la gioia di alcuni come la mia collega che solo al pensiero della neve scivola sull'asfalto.

lunedì 17 dicembre 2007

16° giornata di Campionato

Bella vittoria! Continua così Vecchia Signora!!!!!!!


16° giornata 16/12/2007

Atalanta-Palermo 1 - 3
Cagliari-Inter 0 - 2
Catania-Udinese 2 - 0
Empoli-Genoa 1 - 1
Lazio-Juventus 2 - 3
Milan-Livorno -
Parma-Reggina 3 - 0
Sampdoria-Fiorentina 2 - 2
Siena-Napoli 1 - 1
Torino-Roma 0 - 0

lunedì 10 dicembre 2007

ThyssenKrupp

Città in lutto oggi. Sono trentamila le persone presenti al corteo. Chiedono giustizia, "assassini!Dov'erano gli estintori?" gridano, scandiscono i nomi dei responsabili dello stabilimento, ma fischiano e contestano anche i sindacati. I negozi abbassano le serrande, la gente ai lati delle strate applaude.Sulla piazza scende un silenzio surreale quando si chiedono due minuti di silenzio.Poi la rabbia esplode davanti all’Unione Industriale dove i giovani dei centri sociali lanciano sassi, uova e fumogeni. Gli operai prendono le distanze e la manifestazione continua davanti alla fabbrica.

Molta rabbia e tanto dolore ricordato anche ieri allo stadio con un minuto di silenzio e uno striscione dedicato alle famiglie, forse qualcuno era anche legato a quelle persone.

Ma si può morire lavorando? Forse quelle manifestazioni, quei cortei di pochi mesi fa che bloccarono metà città volevano dire qualcosa e non andavano ignorati come sempre viene fatto. Da tempo chiedevano ascolto. E ora eccoci qui a riparlare sempre delle stesse cose, molto semplice dopo il fattaccio, fin troppo. Ora chi si prende la responsabilità di aver distrutto intere famiglie? E cosa se ne fanno dell'assunzione di responsabilità ORA? Forse bisognava ascoltarli prima. E' troppo tardi adesso.

15° giornata di Campionato

Partita abbastanza sofferta, buon primo tempo con molte palle gol, orrendo secondo tempo dove invece si è visto poco gioco. Juve portata alla vittoria dal mitico Pavel!
Curva? no comment...anche se bisogna fare i complimenti a chi davvero ci lavora tantissimoe chi ci crede, ma ci sono troppe persone che vogliono vedere solo la partita zitti e muti come se fossimo al teatro. Così non va ancora, dobbiamo migliorare!


15° giornata 09/12/2007

Empoli-Cagliari 4 - 1
Genoa-Siena 1 - 3
Inter-Torino 4 - 0
Juventus-Atalanta 1 - 0
Lazio-Catania 2 - 0
Livorno-Roma 1 - 1
Napoli-Parma 1 - 0
Palermo-Fiorentina 2 - 0
Reggina-Milan -
Udinese-Sampdoria 3 - 2

lunedì 3 dicembre 2007

14° giornata di Campionato

Una partita a mio avviso non eccellente, anche se forse abbiamo avuto qualche occasione in più sprecata. Grandi protagonisti i due portiere! che parate il nostro gigi!!!
Settore ospiti chiuso e i nostri gruppi fuori, chi in corteo chi semplicemente fuori per esserci, per difendere un diritto, un amore.


14° giornata 02/12/2007

Atalanta-Napoli 5 - 1
Cagliari-Livorno 0 - 0
Catania-Palermo 3 - 1
Fiorentina-Inter 0 - 2
Milan-Juventus 0 - 0
Parma-Empoli 1 - 0
Roma-Udinese 2 - 1
Sampdoria-Reggina 3 - 0
Siena-Lazio 1 - 1
Torino-Genoa 1 - 1

lunedì 26 novembre 2007

13° giornata di Campionato

Non posso commentare la partita perchè, anche se allo stadio, non l'ho vista. Troppo disgustata da tutto, troppo triste per vedere la partita e gioire come se nulla fosse. Entrata allo stadio qualcosa mancava. sì, i colori, la gente allegra, le bandiere, i cori e l'aria di festa e amicizia che si respira ogni domenica. Non può esistere uno stadio così, non deve esistere uno stadio così. Non sono vandali, non sono delinquenti, è gente che difende un ideale, una passione, quella passione che tutti vogliono vedere allo stadio e che se manca viene richiesta.
LIBERTA'!
13° giornata 25/11/2007

Cagliari - Milan 1 - 2
Empoli - Torino 0 - 0
Genoa - Roma 0 - 1
Inter - Atalanta 2 - 1
Juventus-Palermo 5 - 0
Lazio - Parma 1 - 0
Livorno - Sampdoria 3 - 1
Napoli - Catania 2 - 0
Reggina-Fiorentina 0 - 0
Udinese - Siena 2 - 0

lunedì 12 novembre 2007

12° giornata di Campionato

La nostra partita è andata bene considerato che eravamo sotto di 2 gol e siamo riusciti a rimontare e anche a superare il Parma ma guarda caso il gol VALIDO è stato annullato. Meglio un pareggio che una sconfitta ma se pensi che avevi la vittoria in mano ti fa davvero arrabbiare.
Invece sarebbe meglio parlare del tragico incidente capitato sull'autostrada in una stazione di servizio. Incidente totalmente strumetallizzato da chi non vuole più gli ultras. E' morto un ragazzo, non un tifoso nè un ultras, ma un ragazzo come tanti. C'era stata una piccola lite tra i due gruppetti, una lite finita subito dopo un paio di ombrellate, una stupidissima lite insomma. Invece si è trasformato in una tragedia con un morto colpito da un colpo di pistola. Le prime notizie parlavano di due pulman e di scontri tra tifosi finiti con un colpo di pistola e un laziale morto. Sembrava proprio si fossero scontrati gruppi organizzati e che uno juventino avesse ucciso un laziale, tant'è che mi chiedevo cosa ci facesse uno con la pistola visto che stata andando allo stadio, poi le notizie successive hanno chiarito tutto. Ma si può morire così? E soprattutto, si può sparare senza motivo ad altezza uomo?
I casi successivi di Roma sono ingiustificabili, perchè alla fine si passa dalla parte del torno ma caspisco anche lo stadio d'animo di questi gruppi che sono ormai presi di mira.
Un incidente strumentalizzato per continuare una guerra inutile contro i gruppi ultras.


12° giornata 11/11/2007

Atalanta - Milan -
Fiorentina - Udinese 1 - 2
Inter - Lazio -
Palermo - Napoli 2 - 1
Parma - Juventus 2 - 2
Reggina - Genoa 2 - 0
Roma - Cagliari -
Sampdoria - Empoli 3 - 0
Siena - Livorno 2 - 3
Torino - Catania 1 - 1

lunedì 5 novembre 2007

11° giornata di Campionato

Beh, che dire! grande partita! Un inter forse un po' agitato dal momento che iniziamente per recuperare delle situazioni, la cosa migliore che riuscivano a fare era tirare le palle in tribuna. Un pareggio, ci sta! Un inter che spreca molto, una juve che ci mette l'anima con a capo Gigi che blocca Suazo e Camoranesi che porta idee in campo e riesce a dare una svolta. Hanno giocato bene i ragazzi e sono stati meravigliosi, non si sono mai arresi, hanno dovuto rischiare, ma sono stati bravi a trovare il pari meritato. Alla fine abbiamo anche creduto alla vittoria e loro hanno anche avuto paura di noi. Evidente! Abbiamo fermato una squadra a cui, in questo momento, riesce tutto.
Una curva da urlo! 5000 fischietti contro il nemico, uno stadio contro il nemico! e una bandiera interista in sud! GRANDIOSI! un mercenario fischiato fino a esaurimento fiato che non ha saputo far molto. Abbiamo saputo tenere a bada questa inter, anche se molte cose sono ancora da migliorare. Bisogna osare, avere idee, aver genio....camoranesi può metterlo!
Un rigore di Alex non dato, un fuorigioco al momento del raddoppio interista visto e fischiato (e moratti si lamenta che l'arbitro era troppo bravo! UOMO DI MERDA!!!!!), uno schiaffo dello zingaro mercenario a Chiellini che da signore non ha reagito....


LE CARTE IN TAVOLA SI POSSONO MISCHIARE MA LA VERA STORIA NON SI PUO' CAMBIARE

MEGLIO UN ANNO IN "B" DA JUVE CHE 100 IN "A" DA INTER

UN ANNO DA PRIMATISTA SENZA LA VERA CAPOLISTA

11°giornata 04/11/2007

Cagliari - Sampdoria 0 - 3
Catania - Atalanta 1 - 2
Empoli - Roma 2 - 2
Genoa - Palermo 3 - 3
Juventus - Inter 1 - 1
Lazio - Fiorentina 0 - 1
Livorno - Udinese 0 - 0
Milan - Torino 0 - 0
Napoli - Reggina 1 - 1
Parma - Siena 2 - 2

domenica 4 novembre 2007

JUVE-inter: vista con occhi zebrati

Da Tuttosport del 4 Novembre 2007: La fantasia si è sfogata su Internet.

In particolare, il sito vec­chiasignora ha raccolto il tema di giornata in rima baciata: Juve-Inter, naturalmente, vista con occhio zebrati.

1. Papa Pio Guido Rossi: beati i terzi perché saranno i primi.
2. Fate rima con Bergonzi.
3. Benvenuti a calciopoli! Favorire il passaporto, grazie.
4. Vieira infortunato? Strano...
5. Concorso premi Telecom: ogni 100 intercettazioni uno scudet­to.
6. Champions League? Mission Impossible!
7. Sono svedese e interista fin da bambino quando all’Ikea vin­cevo a tavolino.
8. Voi vincete senza rubare? Noi vinciamo con gli avversari.
9. L’Inter avvelena anche te; digli di smettere.
10. Palazzi, hai pagato L’Ici?
11. Collina, Bergonzi, Rossi... Ma allora qualche italiano in squa­dra ce l’avete.
12. Ci son buone nuove: per noi son sempre ventinove.
13. Moratti, hai completato l’album della Panini?
14. Interniamoli.
15. Chi ha detto che per vincere lo scudetto bisogna arrivare pri­mi?
16. Manco il Rosemborg ha vinto uno scudetto a luglio.
17. Ma quella cosa che rotola è la palla o Adriano?
18. Onesti come Wanna Marchi.
19. Vi piace vincere facile, eehhh??!?”
20. Noi la storia voi al massimo educazione fisica.
21. C’avete più giocatori che tifosi.
22. Che ci fate in Champions? Dovreste giocare la Libertadores.

giovedì 1 novembre 2007

10° giornata di Campionato

Turno infrasettimanale per la 10° di Campionato con una grande vittoria sull'Empoli. Grande prova di sportività da parte di Raniere che, quando gli empolesi rimangono in 9, richiama Del Piero e Trezeguet invitandoli a non approfittare della situazione per niente rosea dell'empoli. Un primo tempo con molto possesso di palla ma poche idee, un secondo invece più sciolto e ben giocato da entrambe le parti.
Una curva debole che si riscaldava le corde vocali per il grande derby d'Italia e che cercava di non sprecare fiato.


10° giornata 31/10/2007

Atalanta - Cagliari 2 - 2
Fiorentina - Napoli 1 - 0
Inter - Genoa 4 - 1
Juventus - Empoli 3 - 0
Palermo - Parma 1 - 1
Reggina - Livorno 1 - 3
Roma - Lazio 3 - 2
Sampdora - Milan 0 - 5
Siena - Catania 1 - 1
Udinese - Torino 2 - 1

lunedì 29 ottobre 2007

9° giornata di Campionato

Siamo arrivati alla seconda sconfitta.....bella partita sentita e carica. Passa in vantaggio la juve con un bel gol di del piero e rimonta il napoli con un altrettanto bel gol, poi arriva un rigore (che non c'era) e poi un altro schifossisimo rigore che non c'era...due errori madornali evidentissimi! guarda un po' il caso...l'anno scorso non c'è stata partita senza che al napoli non venisse dato un rigore e quest'anno mica vogliamo fare la stessa cosa?! e come se non bastasse danno uno stop a zalayeta autore del secondo splendido tuffo doppio carpiato e poi gli viene tolto in un secondo momento perchè la corte ha deciso che non era simulazione!!!!!!!!! SE QUELLA NON ERA SIMULAZIONE, IO SONO LA GEMELLA DI JESSICA RABBIT!!!!!!!!

Lo schifo continua amici!..ma non doveveno far pulizia? forse c'è ancora da dare una spolverata!


9° giornata 28/10/2007

Catania - Sampdoria 2 - 0
Empoli - Atalanta 0 - 1
Genoa - Fiorentina 0 - 0
Lazio - Udinese 0 - 1
Milan - Roma 0 - 1
Napoli - Juventus 3 - 1
Palermo - Inter 0 - 0
Parma - Livorno 3 - 2
Siena - Reggina 0 - 0
Torino - Cagliari 2 - 0

Salone del Vino


Il termine "vino" prende origine dalla parola sanscrita vena (amare) da cui derivano anche i termini Venus e Venere. Diversi ritrovamenti archeologici dimostrano che la Vitis vinifera cresceva spontanea già 300.000 anni fa.
90% di H2O: il vino è quasi tutta acqua. Quasi. È infatti quel 10% residuo che lo rende unico e che ne ha plasmato la fortuna attraverso millenni di storia, nell’area mediterranea e poi in vaste zone del pianeta. Dall’Europa all’Australia, dal Cile al Sud Africa, il vino fa parte della realtà quotidiana di centinaia di milioni di persone. Realtà quotidiana che non è solo piacere del palato ma è festa, cultura e territorio. Il vino, con le sue migliaia di tipologie, rappresenta uno degli universi più complessi e differenziati che si possano immaginare, nonostante la crescente omologazione del gusto e il dilagare, nelle vigne del pianeta, della triade Merlot – Cabernet – Chardonnay. Un universo liquido sbarcato sotto la Mole da venerdì 26 e fino a oggi lunedì 29 ottobre, il Lingotto Fiere ospita la 6° edizione del Salone del Vino. Torino, al centro di una delle regioni vitivinicole più rinomate a livello mondiale, diventerà un punto d’incontro per produttori, operatori commerciali, operatori dell’informazione. Non una kermesse di gran bevute, né una sorta di Oktoberfest del vino, ma una rassegna ragionata e ragionevole di prodotti, idee, tendenze. Non mancherà la presenza di Slowfood, con i suoi Laboratori del gusto. Dopo anni di attesa finalmente riesco a visitarlo; non male direi! D'altronde quando c'è lo Slowfood a far gli onori di casa non si esce mai delusi da appuntamenti simili. Certo, non sono un esperta di vini. Mi piace "il bello e il buono del mangiare e del bere" e questo è il posto giusto.
Il Piemonte fa un po' da regina del settore con il suo Barbera, Barbaresco, Barolo, Boca, Bonarda, Dolcetto, Freisa, Grignolino, Nebbiolo, Arneis del Roero, Erbaluce di Caluso, Chardonnay Pinot, Favorita, Brachetto, Malvasia, Moscato e tanti altri, più di 120 qualità di vini DOC piemontesi. Non mancano di certo i vini veneti, anche loro grandi protagonisti nel campo ma danno il loro piccolo contributo anche altre regioni.
Molto allettante la sezione Dolc'è dove il cioccolato faceva da padrone di casa. Cioccolato abbinato a ogni frutto, ogni spezia, dai più curiosi ai più classici, cioccolato di ogni tipo e ogni forma, dagli attrezzi da lavoro, alle praline, agni animali tutto rigorosamente di cioccolato. Un paradiso insomma.
Era da vedere, anche se il mio preferito rimane sempre Il Salone del Gusto.

lunedì 22 ottobre 2007

8° giornata di Campionato

Intanto torniamo al grande campionato italiano con l'ennesima vittoria della vecchia signora contro l'ennesimo acerrimo nemico gemellato con le zecche. Ancora secondi ahimè ma è un buonissimo risultato considerate le grandi difficoltà della squadra.
La mitica curva sud a questo giro ha fatto davvero schifo nel primo tempo ma nel secondo e soprattutto negli ultimi minuti lo stadio stava crollando. C'è gente che dovrebbe cantare considerando la posizione che occupa per farsì che la sud diventi davvero una bella curva, ma forse non a tutti interessa. Ma il tizio che già è restio a cantare a vede certa gente stare come cozze a guardare la partita come può cambiare idea e essere invogliato a cantare? Chissà se mai qualcuno lo capirà. Certo è che ci sono gruppi in curva che spaccano davvero e altri che sembrano dei morti davanti alla tv....basta che poi la smettano di lamentarsi se la curva non va come vogliono.
Ci vediamo alla prossima e forza juve!!!


8° giornata 21/10/2007

Atalanta - Torino 2 - 2
Cagliari - Catania 1 - 1
Fiorentina - Siena 3 - 0
Juventus - Genoa 1 - 0
Livorno - Lazio 0 - 1
Milan - Empoli 0 - 1
Reggina - Inter 0 - 1
Roma - Napoli 4 - 4
Sampdoria - Parma 3 - 0
Udinese - Palermo 1 - 1

lunedì 8 ottobre 2007

7° giornata di Campionato

Partita aperta solo ai viola. Non l'ho potuta vedere nemmeno in tv quindi per questa giornata niente commenti.
Un pareggio..nulla di entusiasmante....
Ci si rivede il 21 Juve! Sempre in curva sud!


7° giornata 07/10/2007

Atalanta - Udinese 0 - 0
Catania - Livorno 1 - 0
Fiorentina - Juventus 1 - 1
Genoa - Cagliari 2 - 0
Inter - Napoli 2 - 1
Lazio - Milan 1 - 5
Palermo - Reggina 1 - 1
Parma - Roma 0 - 3
Siena - Empoli 3 - 0
Torino - Sampdoria 1 - 0

martedì 2 ottobre 2007

Torino è granata

"Si, è così, a Torino il curling è granata, il lancio della caciotta è granata, la bocciofila è granata e forse forse anche lo scopone scientifico. La briscola no, gioco troppo giovane per gli anziani nostalgici dei tempi che furono. Mica me li ricordavo così brutti, grassi, mollicci, vecchi... Li guardavo e l'età media dei distinti al nostro fianco era maledettamente alta: penso che bisognerebbe fare qualcosa per impedire l'estinzione di una razza che ormai non ha quasi più sperma per garantire la sopravvivenza della specie. Ed anche lungo la strada le auto ed i furgoni erano carichi di arzilli pensionati, tutti con felpa rigorosamente color m.e.r.d.a. Mi sorge un dubbio: ma se Torino è granata, cosa ci facevano migliaia di persone da fuori? Ho incrociato i panzoni di Viterbo in compagnia di due donne, un cesso mostruoso ed una notevole che deve essere quella che la da a tutti, ho visto quelli di Roma, sfatti e pronti per l'ospizio, per non parlare dei ravennati e dei pesaresi, un'accozzaglia pronta per Villa Arzilla... Mi è capitato di vedere gente brutta, ma come stavolta mai! Non sentirete una sola parola su quello che è successo fuori per rispetto di chi, da ambo le parti, oggi subisce processi. Dico solo che il rispetto genera rispetto, ma se questo manca allora può capitare che anche i cosiddetti luoghi "sacri" vengano profanati. Dentro è stato il solito derby, abbiamo vinto noi ed alla fine ci siamo sentiti di più ma sarebbe capitato lo stesso a parti invertite. Certo che loro non sono aiutati da quel colore marrone m.e.r.d.a., la coreografia è stata di una tristezza rara. Sono certo che chi li ha preceduti in curva, ed oggi è salito in cielo, li ha stramaledetti per come hanno ridotto una curva un tempo rispettata. Comunque: PIJATEVELA 'N DER C.U.L.O.!!!"
Dal forum dei Drughi. Scritto da OG
Eccoci arrivati alla 6° di campionato. Non ho scritto ieri perhcè ero troppo presa dall'euforia e l'unica cosa che avevo in mente erano le immagini di quella curva, quello stadio, quella partita. Oggi sono più tranquilla, non canticchio più cori e ho realizzato che ABBIAMO VINTO IL DERBY! E' solo un derby, non una champions, ma quest'anno valeva più di ogni altra cosa al mondo.
Dopo 4 anni siamo tornati al derby della Mole e come la maggior parte degli incontri con i granata, abbiamo vinto NOI! Una partita bruttina a dirla tutta ma magica. Magica perchè si era al caro vecchio Comunale dove si assapora sempre quell'atmosfera inebriante, magica perchè c'era un "vecchio cuore granata", magica perchè la "vecchia signora" rende tutto magico.

Un vecchio cuore granata che batte vedendo una splendida vecchia signora elegantemente in bianco e nero e una vecchia signora ma ancora carica di bellezza che fa tirare la testa a un vecchio cuore granata. Odio e amore, ma entrambi non potrebbero vivere senza l'altro.
Torino bianconera o Torino granata?....no bianconera, come sempre e sempre sarà così. Siamo sempre stati i padroni della nostra città da più di 100 anni.

Una giornata da brividi, una partita tesi come corde di violino ma al 93' arriva un botto. E' sempre lui....TREZEGOL! Gol fantastico e inaspettato. I granata si sono volatilizzati nel giro di 10 minuti, lo stadio era nostro e i cori echeggiavano per oltre mezz'ora. Ci si rivede al ritorno cugini! Non prendetevela, l'importante è partecipare.

Ah, per chi pensi che era fuorigioco consiglio di leggersi il regolamento. Cairo e Novellino sono pezzi d'antiquariato ormai e forse non accettano i cambiamenti delle regole. Sembrano gli anziani che continuano a dare precedenza quando sono in mezzo alle rotonde, ma le regole sono cambiate. AGGIORNATEVI GENTE! PER QUESTO NON VINCETE MAI!


6° giornata 30/09/2007

Cagliari - Siena 1 - 0
Empoli - Palermo 3 - 1
Livorno - Fiorentina 0 - 3
Milan - Catania 1 - 1
Napoli - Genoa 1 - 2
Reggina - Lazio 1 - 1
Roma - Inter 1 - 4
Sampdoria - Atalanta 3 - 0
Torino - Juventus 0 - 1
Udinese - Parma 2 - 1

giovedì 27 settembre 2007

5° giornata di Campionato

Un primo tempo leggero e senza grandi colpi di scena, ma una grande ripresa nel secondo.
Bella curva e buon riscaldamento per il derby!


5° giornata 26/09/2007

Catania - Empoli 1 - 0
Fiorentina - Roma 2 - 2
Genoa - Udinese 3 - 2
Inter - Sampdoria 3 - 0
Juventus - Reggina 4 - 0
Lazio - Cagliari 3 - 1
Napoli - Livorno 1 - 0
Palermo - Milan 2 - 1
Parma - Torino 2 - 0
Siena - Atalanta 1 - 1

lunedì 24 settembre 2007

4° giornata di Campionato

Purtroppo non ho potuto vedere questo scontro co 'A Maggica ma ho saputo che è stata una partita strepitosa. Inizio DOC per la Juve con un gol di...."quando gioca segna sempre Trezeguet", ma subito la rimonta e poi il sorpasso della Roma con doppietta der Pupone, fino al 89' quando Iaquinta segna il pareggio. Un rigore sbagliato di Alex e tanti errori anche giallorossi. Bella partita cmq e un grandissimo appluaso ai nostri ragazzi che sono stati all'altezza. Purtroppo finisce la stagione di Andrade per una rottura alla rotula e così in difesa siamo davvero messi malissimo...chi arriverà a salvare la Vecchia Signora?


4° giornata 23/09/2007

Atalanta - Lazio 2 - 1
Cagliari - Palermo 0 - 1
Catania - Fiorentina 0 - 1
Empoli - Napoli 0 - 0
Livorno - Inter 2 - 2
Milan - Parma 1 - 1
Roma - Juventus 2 - 2
Sampdoria - Genoa 0 - 0
Torino - Siena 1 - 1
Udinese - Reggina 2 - 0

giovedì 20 settembre 2007

Un blog interessante

Vi consiglio la lettura di questo blog: http://cuocapercaso.blogspot.com davvero molto carino, interessante e utile per sperimentare novità culinarie!

Inoltre questo blog è candidato come Blog Novità dell'Anno, per cui se ne avete voglia votate lasciando un commento su questo link: http://www.x-ics.it/squisito/?p=55

Ve lo consiglio davvero! E poi ci sono dei piattini niente male! Come si fa a non votarlo!

martedì 18 settembre 2007

Nostalgia di vacanze

E' passato un mese circa dalle vacanze e dopo appena un mese vorrei essere nuovamente in vacanza! Invece mi tocca aspettare fino a Natale dove sclererò considerando che odio questa festa. Ma non vi ho parlato delle mie vacanzine!!!!
Nulla di straordinario, due settimane di relax puro a casina e una settimana di relax a Trieste, dove trovo sempre grande ospitalità. Molto relax, poco mare (in totale 2 giorni scarsi) perchè non ne vado pazza e qualche gita. Quest'anno ci siamo appassionati alle bellezze sotterranee della natura, le grotte.

Abbiamo visitato le Grotte di San Canzian in Slovenia con una guida che faceva impressione, a tratti abbiamo avuto paura; pensavamo ci portassero là sotto per poi farci morire e darci fuoco, ci siamo chiesti se i visitatori di quella grotta fossero mai tornati indietro...... Ci ha fatto riflettere il fatto di essere stati divisi in due gruppi: un gruppo di tedeschi e inglesi con la guida in inglese, e l'altro con sloveni e italiani con la guida che parlava sloveno e italiano, ed ecco che in un batter d'occhio ci siamo resi conto della bella considerazione che si ha di noi italiani. Come possono gli italiani andare nel gruppo con guida inglese che tanto sono ignoranti e non sanno l'inglese?!??!?! Ecco, il loro pensiero! Beh non hanno tutti i torti! A noi poteva andare bene ma non tutti lo capiscono (anzi, diciamo pure pochi....mooooolto pochi!). Grotta molto bella e suggestiva, divisa in due zone; la prime detta "del silenzio" dove passava il fiume migliaia di anni fa, ormai già ben formata con stalattiti e stalagmiti, e la seconda chiamata "del fiume" dove questo scorre ancora e la natura sta facendo pian piano il suo percorso. Un mondo surreale e fantastico, patrimonio dell'UNESCO. Durante la visita guidata si attraversa un ponte con uno strapiombo di 45 metri che ti fa salire il cuore in gola.

Abbiamo poi fatto visita alla Grotta Gigante, la cavità più grande d'Europa dove ci starebbe abbondantemente la Basilica di San Pietro. Molto diversa dalle altre ma altrettando incantevole.

Monumenti, edifici, quadri, sono tutti bellezze ma pensare quello che riesce a fare la natura mentre guardi una grotta....ci mette secoli, con un lavoro lento e meticoloso che ti fa rimanere a bocca aperta per lo splendore.

Finalmente sono riuscita a visitare l'interno di Miramare, progettato da un folle paranoico amante del mare, delle barche e della vita in barca che pensò bene di arredare il suo castello come fosse una barca. Ha ribassato il soffitto per creare meglio l'ambiente e ha progettato un ambiente interamente in legno come le cabine del capitano! Sconvolgente, ci mancava il timore nel castello e poi eravamo al completo! Tutto un altro stile rispetto a quello che sono abituata a vedere dei castelli dei Savoia, sfarzosi al massimo, con stoffe, tappezzerie preziose, i migliori marmi e il lusso e l'eleganza tipici di quel periodo.

E poi mini gita a Grado. Che risate! Non si può nuotare nemmeno volendo. Grado è ottima per far delle escursioni in mare ma non le solite escursione ma delle luuuuuunghe passeggiate. Eh sì, perchè a Grado l'acqua è davvero molto bassa. A momenti eravamo in Slovenia, stavamo attraversando il mare a piedi fino all'altra costa e l'acqua era sempre alle ginocchia. Nel punto più alto è arrivata alla vita ma non oltre.

Finalmente ho provato un po' di bora. Bella, fredda ma molto bella e piacevole col caldo che faceva!

E tra una frittura di pesce qui e una lì è finita la vacanza....

Purtroppo non ho molte foto perché in tanti luoghi ormai è severamente vietato fotografare ma qualcosa l'ho fatto lo stesso.(guardate il relativo album)

Vancazine mie, ci si rivede più avanti!

lunedì 17 settembre 2007

3° giornata di Campionato

Partita un po' sfigata con 4 traverse, uno forse due rigori non dati e un gol annullato (giustamente)...qualcosa non mi convince in questa squadra ma lasciamo tempo al tempo. Nel primo tempo abbiamo fatto bene creando tante occasioni, poi loro alla prima azione del secondo tempo hanno subito segnato, noi ci siamo innervositi e non siamo stati più in partita se non per la voglia di lottare ma non ci siamo riusciti. Un deficiente in tribuna ha tirato un petardo sul publico ma è stato beccato subito, sfortunatamente non massacrato di botte, cosa che si meritava. Bella curva nel primo tempo, un po' moscia nel secondo....qualcuno potrebbe stare a casa e farebbe + casino.

3° giornata 16/09/2007

Fiorentina - Atalanta 2 - 2
Genoa - Livorno 1 - 1
Inter - Catania 2 - 0
Juventus - Udinese 0 - 1
Lazio - Empoli 0 - 0
Napoli - Sampdoria 2 - 0
Palermo - Torino 1 - 1
Parma - Cagliari 1 - 1
Reggina - Roma 0 - 2
Siena - Milan 1 - 1

venerdì 7 settembre 2007

Ciao Grandissimi!

Se n' è andato un grande, pochi al mondo ci hanno rappresentato come lui. Ha tenuto alto il nostro dell'Italia e ha portato in giro per il mondo la parte bella e solare del nostro Paese. Come dimenticare la sua voce inconfondibile e quel cantare divertendosi senza il minimo sforzo, in totale armonia. Ciao Big Luciano!

Un saluto va anche al mitico Gigi Sabani, altro grandissimo nel suo campo. Un mito di quando ero piccola.

lunedì 3 settembre 2007

2° giornata di Campionato

Che sofferenza sta partita! Bel Cagliari e anche un po' paraculato considerando i 3 rigori dati di cui uno inesistente ma segnato, uno annullato giustamente dal guardialinee e uno esistente e messo dentro. Camoranesi che recupera palle assurde, soliti gol di Alex e David e poi Chiellini. Infine Zebina che tira uno schiaffo e viene sbattuto fuori! partita molto movimentata e una difesa orribile, ma ce l'abbiamo fatta! Ancora primi in classifica a pari merito con la Roma....sembrano gli anni 80! Bei tempi!

2° giornata 02/09/2007

Atalanta - Parma 2 - 0
Cagliari - Juventus 2 - 3
Catania - Genoa 0 - 0
Empoli - Inter 0 - 2
Livorno - Palermo 2 - 4
Milan - Fiorentina 1 - 1
Roma - Siena 3 - 0
Sampdoria - Lazio 0 - 0
Torino - Reggina 2 - 2
Udinese - Napoli 0 - 5

martedì 28 agosto 2007

1° giornata di Campionato

Eccoci tornati al lavoro e come ogni anno ritorna il campionato di calcio. Tutto come una volta, con un campionato che sa di antico, un campionato VERO come dicono alcuni con grandi squadre che hanno fatto la storia del calcio e che mancavano da troppo tempo. Ho deciso di seguire la serie A inserendo i risultati di ogni giornata di campionato. Per la classifica, l'andamento della partita e curiosità vi consiglio il sito della Gazzetta (bel sito anche se un covo di interisti...purtroppo il simpaticissimo TuttoSport non è aggiornato); oppure visitare juventus.com
BUON CAMPIONATO A TUTTI E FORZA JUVE!

1° giornata 26/08/2007

Fiorentina - Empoli 3 - 1
Genoa - Milan 0 - 3
Inter - Udinese 1 - 1
Juventus - Livorno 5 - 1
Lazio - Torino 2 - 2
Napoli - Cagliari 0 - 2
Palermo - Roma 0 - 2
Parma - Catania 2 - 2
Reggina - Atalanta 1 - 1
Siena - Sampdoria 1 - 2

Un grandissimo inizio. Certo non giocavamo con i campioni d'Europa ma è stata una bella partita. Ottima la mitica SUD anche se qualcosa è ancora da organizzare per bene.

venerdì 3 agosto 2007

Buone vacanze a tutti!
Ci rivediamo a fine mese!

Che persone strane popolano la Terra

Ieri ascoltando il Tg ho sentito la notizia più assurda degli ultimi tempi.... "Il figlio arriva tardi e la mamma gli toglie le chiavi di casa e la paghetta!". Nulla di anomalo se non fosse che la mamma ha 81 e il figlio 61!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! MA SI PUO'?????? Ma che ci fai a 61 anni a casa di tua mamma che ti da la paghetta!!!! Non potevo crederci!

mercoledì 18 luglio 2007

Meme estivo

Un Meme piacevole e molto estivo direi...! preso dal blog della mia colleghina che trovate linkato nell'apposito elenco "Grazia in Cucina"

4 dei miei cibi preferiti:- nutella, pasta, carne, pizza (ma ne ho mooooolti altri)

4 cibi che non mangerei mai e poi mai:- lumache, rane, interiora di qualsiasi animale, pesce crudo

3 o 4 cose che faccio quando navigo su Internet:- guardo il mio blog, navigo su diversi forum (molto quello dei drughi), scarico le e-mail, gioco su alcuni siti

4 impieghi che ho svolto nella mia vita :la studentessa, la venditrice telefonica, l'impiegata e basta!

4 films (o qualcuno in più) che potrei rivedere almeno altre 4 volte:- Il Signore degli Anelli, Novecento, Forrest Gump, e ogni cartone animato esiste sulla Terra

4 trasmissioni o serials TV che guardo (o meno):Grande Fratello, Detective Monk, Close to home, prossimamente Lost (mi costringerà la "dolce" graziuccia!)

4 posti in cui vorrei essere in questo momento:a casa, al mare immersa nell'acqua, in montagna dove regna la pace sovrana, ovunque ma lontano da qui

4 persone che mi farebbero piacere rispondendo a questo meme:-Chi lo leggerà e avrà voglia di rispondere che lo faccia! e mi lasci un commento chi lo fa!

lunedì 9 luglio 2007

09.07.06-09.07.07: CAMPIONI DEL MONDO

Sono passati 365 giorni ma nella memoria di tutti è rimasta una sola notte...sarà una di quelle cose che non dimenticherò mai, in piazza San Carlo...la paura di non farcela, la paura di un altro smacco dei francesi, la gioia di essere alla finale, la felicità di essere in piazza in mezzo a quel casino, la tensione dei 90 minuti e poi ancora 30 e il terrore assoluto estremo dei rigori, quei rigori che non sono mai riuscita a guardare ma che quella sera ho visto fino in fondo prendendo di petto questa paura maledetta...e poi l'esplosione di gioia, i brividi, l'incredulità, l'incredibile della Coppa del Mondo, la sua bellezza, il suo splendore...tutto troppo assurdo, troppo bello per essere vero, non poteva essere, non era possibile e invece sì...
CAMPIONI DEL MONDO! CAMPIONI DEL MONDO!

mercoledì 4 luglio 2007

50 anni di mito...Bentornata piccola!

CINQUECENTO
Come faranno 4 elefanti a stare in una Cinquecento?
Due davanti e due di dietro.
Come faro' a far l'amore in Cinquecento,
con te davanti e il cambio dietro,
turbato dal presentimento di
Cinquecento casse integrazioni,
Cinquecento bei milioni,
Cinquecento voti alle elezioni?
Cinquecento, coi tuoi problemi di avviamento, quell'avventura del momento.

Elio e le Storie Tese dedicano questa bellissima canzone alla Fiat 500, Cinquecento, brum bruuuuum. Cinquecento, in camporella Cinquecento. E il posteggio e' facilitato.
E' tornata, è rinanata....buon compleanno e bentornata piccola!!!!!
Stasera grande festa in centro per la nuova (ri)nata in casa FIAT.

domenica 1 luglio 2007

Domenica...è sempre domenica!

Tutti al mare, tutti al mare, a mostrar le chiappe chiare!!!! Finalmente sono riuscita a farmi una domenica al mare! E le mie chiappettine sono diventate scure! Ho le spalle leggermente sensibili dal sole ma a parte questo una bella abbronzatura scura! E così ho festeggiato il mio primo anno e ho ricordato quel mitico 1 luglio 2006! mai lo dimenticherò! E' stata una domenica davvero intensa di emozioni e di divertimenti. Davvero bella!

E poi.................finalmente..............sono riuscita................a dare l'acconto............... per .............................................................................

L'ABBONAMENTO ALLO STADIO! CURVA SUD!

lunedì 25 giugno 2007

San Giovanni

Ahi ahi ahi quest’anno il farò di San Giovanni è caduto dalla parte “sbagliata”…
La tradizione sostiene infatti che se il farò con il toro sulla punta cade dalla parte di Palazzo Reale si tratterà di un’annata “funesta”…Qualcuno pensa che tutto sia organizzato perché la caduta funzioni bene ma forse è stato sbagliato qualcosa o forse non è così controllata… Miei concittadini, prepariamoci, perché se già qualcosa a Torino non funzionava, adesso ci si mettono anche le"stregonerie” a confermarlo…
Una festa splendida chiusa da dei fuochi davvero inimitabili, ma, per rispondere allo speaker di ieri che chiedeva “E’ QUESTA L’ORA VERA DI TORINO”…rispondo NO. Lo è stata, al tempo dei Reali, al tempo di Cavour, lo è stata quando Torino guidava l’Italia in un processo di vero rinnovamento. Quando Torino sapeva chi era ed era rispettata. Ma ieri mi sono accorta che forse l'ora di Torino è finita e chissà se tornerà. A pensare agli zingari di corso unione, gli spacciatori ai murazzi, il Tossic Park, e la mini delinquenza, chissà se riemergerà Torino e se ne uscirà illesa. Abbiamo una grande voglia di riscatto, pieni di orgoglio e botte di euforia per la nostra amata città, ma non sempre trovano libero sfogo e appoggio. Le Olimpiadi hanno dato una grande scossa ma ne è già rimasto poco, gruppetti di reduci che fanno associazioni come gli ex-alcolisti. Non è questa l’ora VERA, non ancora, non di nuovo. Torino, fatta di ondate d’entusiasmo, come i fuochi di ieri sera. Splendidi, ma destinati a finire.

...però Torino non si smentisce mai nei grandi eventi!

lunedì 11 giugno 2007

DIARIO SEGRETO DI LEGOLAS FIGLIO DI WEENUS

Giorno 1: Arrivato al Concilio di Elrond. Sono il piu' grazioso di tutti i presenti. Accettato di accompagnare certi tappetti fino a Mordor per buttare un anello nel vulcano.Missione molto importante - quell'anellino d'oro e' cosi' di cattivo gusto!

Giorno 4: Boromir e' cosi' irritante. Perche' deve portare tutto il tempo quel grosso scudo come fosse un vassoio da pranzo?Scalato il Caradhras, ma quei pusillanimi omuncoli che non sanno camminare sulla neve insistono per scendere.Sono decisamente il piu' grazioso della Compagnia. Alla mia!

Giorno 6: Qui a Moria e' troppo scuro per spazzolarsi i capelli. Ho davvero paura che si annodino.Gli orchetti sono così buffi.Ancora il piu' grazioso.

Giorno 10: Gandalf caduto nelle ombre. Passando alle cose importanti, penso che mi stia spuntando un brufolo sul naso.E' una cosa seria; i brufoli elfici tendono a restare per piu' di 500 anni!Ancora il piu' grazioso, nonostante il dannato brufolo.

Giorno 11: A Lothlorien. Sospetto che Galadriel sia piu' graziosa di me.Ma sono anche sicuro che ha copiato la mia messa in piega. Io usavo lo stesso look almeno 1000 anni fa - ridicola copiona!Si e' arrabbiata perche' ho usato la sua fontanella-specchio per un bel bagnoschiuma.Ho ignorato le sue proteste sul fatto che i miei capelli avevano intasato lo scarico.Non me ne e' mai caduto uno in 800 anni; perche' diavolo avrebbero dovuto cominciare ora?Sono tutt'ora di gran lunga il piu' grazioso!

Giorno 30: Tutto questo pagaiare nelle barche e' un inferno per il mio look.Aragorn sta palesemente iniziando a trovare Frodo stranamente attraente.Tanto, Sam lo uccidera' se solo tenta qualcosa.Ancora il piu' grazioso.

Giorno 33 : Boromir si fa tentare dall'anello. E' talmente noioso. IO non posso certo venir tentato, dato che ho gia' tutto quel chedesidero:- capelli perfetti e un sederino compatto come il granito.Ho ricevuto delle lettere molto strane da qualcuno che si fa chiamare "Stacey" e vorrebbe fare cose oscene con la mia elficita'.Fortunatamente ho la mia super-duper vista elfica, cosi' posso scappare via se la vedo arrivare.

Giorno 35: Boromir morto. Una morte molto disordinata, sporca e barocca. Aragorn l'ha baciato mentre spirava.Che diamine, uno deve farsi imbottire di frecce qui, per stimolare all'azione?Boromir era di certo MENO grazioso di me! Non capisco. Mi sta venendo il broncio.Frodo e' andato verso Mordor con Sam. I piccoli omini sono cosi' premurosi l' uno verso l'altro; davvero carini.Sono sicuro che Gimli ci sta provando con me. Che cosa disgustosa. Mi arriva alla cintura, e questo al limite potrebbe essere unvantaggio, ma quelle rozze treccione e quel grosso elmetto sono talmente fuori moda. Prevedo tempi scuri davanti a me, davvero oscuri.

venerdì 25 maggio 2007

Carnevale o scherzo di Carnevale?

Domenica mentre ero immersa nelle splendido Museo Egizio di Torino, in Corso Traiano si svolgeva una.............manifestazione. Qualcuno disse che finalmente avrebbero fatto il Carnevale di Torino. Certo, al 20 di Maggio forse era un tantino in ritardo e fuori tempo, ma come si dice "meglio tardi che mai"! Fattostà che questa manifestazione si è svolta così:
- "pereperepeperepeppe"...........la Banda
- "pereperepeperepeppe"...........Le Majorette
- "pereperepeperepeppe"...........Gli sbandieratori
- .................................e 4 personaggi con vestiti tipici.

Non era il Carnevale per fortuna, considerando la grande tradizione piemontese del Carnevale, ma non abbiamo capito che manifestazione fosse! Però è stata bellissima l'attesa per poi vedere questa roba!


"Torino non sta mai ferma" questo è lo slogan che gira da anni per la bella città......ma a volte si rilassa a quanto pare!!!

lunedì 21 maggio 2007

B...astA!


Finalmente questo campionato è finito, un campionato difficile per la juve immersa in calciopoli per colpa di 2 "signori" che non meritano nemmeno questo titolo e appesantita da grandi perdite di grandi piccoli personaggi. Tutto è nato dalla troppa sete di potere e vittorie e poca voglia di giocare il gioco + bello del mondo che comprende anche qualche sana sconfitta ogni tanto. Abbiamo seguito il "calcio che conta" da lontano, per curiosità, con disprezzo anche soprattutto verso alcune squadre che credono di vincere trofei meritati. Intanto gli stessi non hanno smesso di guardare noi, la nostra squadra, il nostro gioco, ci hanno marcati a uomo come non mai e la mitica era sempre nei loro pensieri. Seguivano i risultati della serie cadetta, rapiti ancora dall'acerrima nemica, quasi fosse una droga. Si sono interessati di noi, ma noi non di loro.
Una serie A senza la vecchia signora è come una pietanza senza sale. Vi siamo mancati vero? Non lo ammetterete mai ma noi e voi lo sappiamo. Eccome!!!!
Ora è finita, un lungo e faticoso campionato, qualcuno non ha retto il colpo. Abbiamo perso tifosi, tanti, ma quelli rimasti sono i veri juventini, abbiamo perso giocatori perchè "la serie B non faceva per loro, un livello troppo basso", ma abbiamo avuto la fortuna di avere ancora con noi chi conta davvero, chi davvero merita di vestire questa maglia e chi ha fatto della juve una fede, un'amore, una mamma, una casa. Qualcuno forse ci lascerà quest'anno ma non mi va di criticare nessuno soprattutto se sono persone che hanno deciso di passare quest'anno in completa umiltà giocando una serie B forse più dura della A. Il prossimo anno vedremo, nella speranza che chi salirà con noi lotti a più non posso per far ritrovare al calcio quella bellezza e quella spontaneità che ha perso.
Io ci sarò e con me tanti altri, pronti a emozionarci nel vedere quella maglia. Quei colori che da sempre ci appartengono.

SiAmo tornAti!

"E fin da piccoli lo scrivevamo già su tutti i muri di tutte le città

FORZA JUVENTUS!"




Grazie a tutti quelli che ci hanno sempre creduto, che hanno sofferto per questa serie B ma che ci ha rafforzato e avvicino ancora di più alla nostra Vecchia.
Grazie ragazzi!
Grazie JUVENTUS!

venerdì 18 maggio 2007

Silenzio

Mai musica fu più melodica

martedì 15 maggio 2007

Chanel?!

Ma mi chiedo e dico, puoi chiamare tua figlia CHANEL?! diamine, è una bimba, una piccola pargoletta che diventerà donna e si sentirà presa per il culo tutta la vita! CHANEL! menomale che non è un maschietto che magari giocando a calcio come il papà poteva essere il numero 5! CHANEL! perchè non CK Totti? o D&G Totti? o KENZO Totti? ma che razza di nome è?! che poi, non era un cognome?! Coco Chanel! sì, era un cognome! il nome sembra l'abbia scelto il piccolo Christian, ma se mio figlio spara una cazzata non gli do ascolto! e se voleva una sorellina di nome Pizza CATARI' ????? PIZZA CATARI' TOTTI! ci sta bene però! e se da grande avrà problemi di sudorazione e puzzerà?! beh, si chiamerà sempre...CHANEL! speriamo che sia almeno di buon auspicio nella speranza di una vita "profumosa". In bocca al lupo!


.....CHANEL!!!! MAH!

venerdì 11 maggio 2007

Fiera Internazionale del Libro

Ieri giornata di riposo...ehm, riposo per modo di dire considerando che ho deciso di massacrarmi alla "Fiera Internazionale del Libro". Ragazzi che sfacchinata! Ma è sempre un piacere; c'è un'atmosfera rilassante, sarà l'odore delle pagine dei libri appena stampati, sarà che incontri scrittori che passeggiano, sarà l'aria di intellettualità e sapere che si respira, fattostà che è davvero fantastico. Ho fatto acquisti, piccolini ma interesssanti; dall'ultimo uscito di Culicchia (mitico!), al solito acquisto da "Nuovi Mondi", al libricino di piccole saggezze bastarde, a un libricino di piccole storielle da leggere in bagno! Avete capito bene, "Toilet" storie da leggere nei momenti di bisogno! Avrei dovuto avere soldi a palate per comprare tutto quello che mi sarebbe piaciuto. Ogni anno si ripete, come un orologio svizzero arriva la Fiera che richiama migliaia di appassionati e quest'anno era arricchita da Torino Comics! Ragazzi che sballo! Finita la Fiera ho deciso di correre a fare un mitico acquisto in coda ormai da troppo tempo, la BICI NUOVA!!! Molto carina, azzurrina con scritte rosse! Ovviamente del Decathlon! domani la si prova e domenica si pedala alla grande!!!! Se lunedì non ci sono è perchè sono a pezzi! Non vado in bici da un anno!
Buon WE a tutti!

venerdì 4 maggio 2007

Il motore a gatto imburrato!

La storia del motore a gatto imburrato: funziona sul principio della legge fisica e un pò di quella di Murphy ! Spiego. Saprete bene che "una fetta di pane imburrato, se cade, cade sempre dal lato imburrato" perché quel lato pesa di più, quindi la fetta durante il volo si posiziona sempre ad hoc per spiaccicarsi sul tappeto. Saprete altrettanto bene che un gatto, lanciato in aria, cade sempre sulle zampe per intrinseca tendenza istintiva all'auto livellamento. ORA se io IMBURRO un gatto sulla schiena ottengo il motore a gatto imburrato, che rotea rapidissimamente sempre più veloce all'avvicinarsi del pavimento. Idealmente se poniamo D come distanza dal pavimento e V@ come velocità angolare del gruppo motopropulsore formato dal gatto imburrato otteniamo che V@ tende a + infinito se D tende a zero. Ergo in base alle dimensioni del gatto e alla quantità di burro possiamo variare la coppia motrice fornita dal sistema e i cavalli vapore, l'"acceleratore" è dato dalla distanza col pavimento.

giovedì 26 aprile 2007

Poichè tutto rimanga com'è, bisogna che tutto cambi

Tratto da "Il Gattopardo"

martedì 24 aprile 2007

E non ci basta mai!

Non bastava. E no che non bastava non bastava. La pubblicità delle gomme da masticare col tipo che in motoretta inghiotte un piccione era troppo poco. Ci voleva anche lo scoiattolo. Io non vorrei parlare di certe cose però mi ci tirano per i capelli. Non posso proprio sottrarmi. La mia lingua non può che battere dove il dente duole. Allora. Da qualche giorno la tv ci scodella un nuovo gioiello pubblicitario. Un nuovissimo spot a cartone animato, di una nota marca di gomme da masticare, in cui il protagonista, un delizioso scoiattolo, per sedare un incendio, scoreggia. Il bosco prende fuoco, fiamme ovunque, gli animali non sanno cosa fare, panico e disperazione, quando ad un tratto uno scoiattolo meraviglioso, l'erede moderno di Cip e Ciop, si mette in bocca una gomma da masticare poi alza la coda e prannnn!! Spegne l'incendio congelando il bosco. Brina il bosco in fiamme, scusatemi la cruditè, con un petardone. Salva il bosco con una puzzetta. Permettetemi di insistere ma voglio che ci si renda ben bene conto. Ora. Alcune considerazioni.La prima. Logica. Posso io accostare un peto all'estinguersi di un incendio? Per logica no. Tutti sanno che la fisiologica puzzetta è una minuscola scarica di gas. I maschi betè passano l'adolescenza ad accendersi il didietro dei jeans con l'accendino. Se per assurdo un pompiere provasse a mettere in pratica questo sistema prenderebbe fuoco come un brichet. Le puzzette sono infiammabili, questo è certo, non c'è gusto alla menta che le possa far diventare ignifughe. In più, per fugare ogni dubbio, sto benedetto scoiattolo com'è naturale che sia, la gomma alla menta la mastica con la bocca, non la introduce derrier come una supposta. Quindi non ci siamo. Poi: secondo. Parliamo dei pubblicitari. Di tutti quelli che hanno partecipato alla realizzazione dello spot. Io ne ho fatta di pubblicità e so che cura, che attenzione, che minuzia, quanti vagli, quanti esami deve passare un'idea pubblicitaria per essere realizzata… è un lavoro di circa due mesi almeno. Bene. In questo caso per due mesi circa dieci o venti persone, ideatori, copy, disegnatori, sonorizzatori, e soprattutto clienti sono stati a discutere di un… peto! Di quanto doveva essere lungo! Di che rumore doveva fare, di quanto si doveva alzare la coda dello scoiattolo e di che faccia doveva fare durante l’ «a solo». Io già me li vedo i copy dell' agenzia. Per convincere il cliente devono avergli detto: «Guardi, mi creda signor cliente, l'idea dello scoiattolo che scoreggia è vincente. Di gran lunga superiore all'idea della giraffa che rutta. La puzzetta è l'ideale, per la gomma da masticare». Poi il disegnatore si sarà spaccato la testa a pensare che faccia doveva fare uno scoiattolo che spetarda. E infine il sonorizzatore avrà chiamato il cliente per dirgli: «Venga! Venga a sentire, dottore!! Senta il rumore se va bene? Pronnnnn!!» Troppo corta, avrà detto il cliente. Falla più lunga. «Trann!!» «Così va bene?» Non mi convince ancora. Forse a tre tempi è meglio. «Tran traaan traaaannn ». Perfetta. Giusta così. Stampala.

Luciana Littizzetto

lunedì 23 aprile 2007

Messer Tulipano


Altra splendida domenica di sole e ovviamente altra gita fuori porta! E' stata la volta di Messer Tulipano. La manifestazione si svolge nel parco del Castello di Pralormo. Migliaia di tulipani colorano l'ambiente e splendide note di musica classica ti accompagnano lungo il percorso. Un viaggio magico tra natura, musica, colori e leggende di folletti e gnomi. Immersi in un mondo che non sembrava nemmeno il nostro, forse proprio quello che tanti sognano... Peccato non aver visto il Castello ancora oggi abitato da una famiglia di Conti ma c'erano 3 ore di attesa, non avevamo voglia di aspettar così tanto, quindi ci toccherà tornare! Che peccato! eheh!!!! Abbiamo deciso di fare un giro ad Alba. Certo che se si va quando c'è una bella fiera è tutta un'altra cosa ma anche così è molto carina e ha il suo fascino! Una cosa sconvolgente!!!! Passando davanti la Ferrero ci si trovava avvolti da un profumo delizioso di cacao!!!!! Mamma mia che bontà! Ho fatto fatica ad andarmene. Era esilarante!!! Troppo buono!!!! VIVA LA FERRERO!

venerdì 20 aprile 2007

Il meglio non è vincere cento battaglie su cento, ma sconfiggere il nemico senza combattere. In ogni conflitto le manovre regolari portano allo scontro, quelle imprevedibili alle vittorie.

mercoledì 18 aprile 2007

Europei 2012:batosta per l'Italia

Aspettavamo questo giorno in un limbo; pensavamo "Ci assegneranno gli Euro 2012..." ma avevamo dentro una grande paura di perderli. Oggi arriva il verdetto: Europei 2012 a Polonia e Ucraina! Cavolo che batosta per l'Italia. Eravamo sicuramente avvantaggiati per organizzazione e strutture ma purtroppo calciopoli e le ultime violenze negli stadi hanno fatto pendere l'ago della bilancia su Polonia-Ucraina. Perso un'ottima occasione soprattutto per gli alti incentivi per la ricostruzione di strutture e perdiamo sempre più credibilità agli occhi dell' Europa. Calciopoli e alle porte il "bis", poi la violenza negli stadi da Catania agli ultimi fatti di Roma-Manchester, come biasimarli!!!
Una cosa è certa.......MEDITATE GENTE!!!!! MEDITATE!!!!!

martedì 17 aprile 2007

"Quanto manca alla vetta?"
"Tu sali e non pensarci!"

lunedì 16 aprile 2007

Domenica ai Laghi Baite

Ecco un'altra gita fuori porta! Domenica siamo partiti per i Laghi Baite, un mini zoo-parco naturale-parco divertimento, molto adatto per i bimbi ma altrettanto bello per i + grandi. Circondati da alcuni piccoli e grandi animali, non aspettate di trovare elefanti, giraffe o simili, ma tigri, falchi, gufi, pavoni, merli indiani, cicogne, cavalli e un maiale XXL!!!(per la cronaca 2 metri di lunghezza!!!). Pic-nic all'aperto e poi svacco totale sui prati a godersi quel magnifico sole che mi ha anche un po' abbronzato! La pace e la serenità totale, lontano da tutto e tutti, circondati solo da natura. Che spettacolo! E poi nel tardo pomeriggio un tuffo nel centro di Torino, giusto per non perdere l'abitudine!!! Come fai a dir di no a una piccola passeggiata in P.zza San Carlo con i giocolieri che ti allietano!!!

P.S.: se qualcuno di voi che passa di qua ha dei bimbi piccoli, figli o nipoti che siano, vi consiglio davvero tanto i Laghi Baite a Piscina sulla strada per Cumiana. Li farete contenti!!!

giovedì 12 aprile 2007

Statuto speciale al Piemonte


C'era una volta un paesino di nome Noasca, situato nel Gran Paradiso, che un giorno decide di abbandonare il Piemonte per far parte della Valle d'Aosta. Questa scelta porta la presidente della regione Mercedes Bresso a una drastica presa di posizione. La bresso ha deciso di chiedere la Statuto Speciale per il Piemonte. D'altronde dice: "Se ad alcuni paesi montani come Noasca viene riconosciuta la 'specialità' per usufruire dei vantaggi dello Statuto Speciale, a maggior ragione, dovrà essere riconosciuta all'intera regione. Dal punto di vista storico Torino è stata per più di 500 anni la capitale di uno Stato che comprendeva anche la Valle d'Aosta e la Sardegna , entrambe a Statuto speciale e ha ospitato i Reali d'Italia. Quindi ragioni di specialità ce ne sono. Non solo, il Piemonte ha anche ampiamente dimostrato, allora come oggi, capacità di autogoverno". Se non arriveranno chiari segnali di contrarietà all'accoglimento della richiesta di cambio di Regione, e se l'applicazione del federalismo fiscale non darà le prime risposte alle richieste delle Regioni a statuto ordinario, il primo passo della presidente Bresso sarà la richiesta al Consiglio regionale di approvare questa richiesta al Governo. Abbiamo lo stesso problema in tutto il nord Italia dei comuni che vogliono far parte degli Statuto Speciale. Ma è giusta questa disparità tra le varie regioni? La Valle d'Aosta è stata creata a Statuto Speciale per proteggere la cultura francofona,poi italianizzata dal fascismo.Questa è molto comune anche nel Piemonte, in particolare la minoranza Occitana nella Val di Susa. Per non parlare di centinaia di anni di battaglie fatte per conquistare il territorio piemontese e renderlo italiano. Beh se andiamo a vedere queste caratteristiche anche il Piemonte dovrebbe essere a Statuto Speciale e come lui altre regioni come magari la Puglia dove c'è un forte minoranza albanese e in alcune cittadine la doppia dicitura per strada. E allora perchè non rendere tutti uguali? o meglio ancora, perchè non togliere lo Statuto Speciale? Siamo uno Stato unito e non trovo corretto che alcune regioni abbiano agevolazioni fiscali che fanno gola a tutti. Questa non è più l'Italia unita di Garibaldi. Questa è un'Italia che finge di essere unita e si nasconde dietro queste grandissime differenze tra regioni, per non parlare delle province autonome. Riguardo i comuni montani che vogliono passare all'altro confine: "Il Piemonte non li ha trascurati, ma sono attratti dai vantaggi economici e fiscali della Valle d'Aosta".

mercoledì 11 aprile 2007

2-0
.
.
.
NON AGGIUNGO ALTRO

martedì 10 aprile 2007

Pasqua-Pasquetta

Allora...Da dove iniziamo?! Beh dal ponte pasquale ovviamente! sabato un po' frenetico passato a far un tiramisù che è venuto una bomba! Davvero buono e gli assaggiatori ufficiali sono stati + che contenti....voto 9!!!! Troppo buono! Poi dopo aver dedicato del tempo a me, al tiramisù e a mille altre cose ho deciso di andare a lavarmi la mia dolce e graziosa Pandina! Lavata tutta, dentro e fuori, anche i cerchioni e domenica, come per incanto,........PIOVE!!!!! tipico della Legge di Murphy! cazzarola è troppo vera! Beh, mentre fuori piove e la mia dolce "brum brum" si fa un altro bagno, ci gustiamo il pranzo di Pasqua. Roba che neanche nel dopo-guerra si è mangiato così tanto! Sembrava avessimo passato un lungo periodo di digiuno, ma molto lungo! Ovviamente dopo antipasti, primo, 3 secondi, contorto, dolce cosa si può fare se non schiantarsi sul divano mentre si fanno quattro risate?! E' quello che è successo! Piccolo giro nell'ombelico della città nel tardo pome e poi serata di relax per prepararsi a quello che ci aspettava il giorno dopo.
Pasquetta
Poche parole! Maxi grigliata organizzata al volo con Aldo, Beppe, Nunzio, Michele, Cri e la cugina. Ci siamo divertiti un casino, mangiato come bufali, riso come pazzi, preso il sole e abbiamo pure scampagnato un po' tra la Valle di Lanzo!
Davvero una gran bella Pasquetta! E' bello circondarsi di belle persone, divertenti e alla mano!
Davvero un ponte favoloso....peccato sia tornato tutto alla normalità!
Non accontentarti dell'orizzonte, punta all'infinito!

mercoledì 4 aprile 2007


...e difendiam la Terra dall'ombra della guerra
il nostro cuore batterà per la libertà...

lunedì 2 aprile 2007

Sacra di San Michele


Splendido week end, bella serata e una domenica fantastica all'insegna del mangiare e bere sano e delle bellezze che circondano Torino nella Val di Susa! Uno spettacolo senza precedenti, in cima alla montagna e sotto soffici nuvole bianchissime.
Viaggio nella splendida Sacra di San Michele sorta sullo sperone roccioso del Monte Pirchiriano. Un'abbazia dalla forma molta caratteristica, fondata verso il 1000 in sostituzione forse di un tempietto longobardo dedicato all'Arcangelo San Michele. Ampliata nel 1110, la costruzione divenne un fiorentissimo monastero. Nel corso dei secoli successivi ebbe periodi di splendore e di rovina, assalita più volte da milizie straniere e più volte riedificata con ampliamenti e nuovi edifici. Nel 1600 l'Abbazia soffrì di un periodo di decadenza che durò quasi due secoli finchè nel 1800 fu affidata ai Padri Rosminiani; in quella stessa epoca divenne dimora delle salme di numerosi principi sabaudi. L'Abbazia consta di un grandioso edificio, al quale si accede attraverso lo Scalone dei Morti, intagliato direttamente nella viva roccia e così chiamato per la presenza di antichi sepolcri e la porta dello Zodiaco. Dal piazzale davanti alla chiesa si può ammirare un meraviglioso panorama sulle Valli e la pianura sottostante. Racchiude la piccola leggenda popolare della "Bell'Alda": si narra che una giovane contadina si gettò nel precipizio per sfuggire ad un soldato francese e, sostenuta dagli angeli, ne uscì incolume, ma inorgoglita per tanta grazia, ripetè l'esperimento e finì con lo sfracellarsi sulle rocce.
Dopo anni di trascuratezza, con danni generati da infiltrazioni di acqua e danni inferti dalle cave di pietra sottostanti che facevano giornalmente brillare delle mine, con un lungo restauro si è riportata la Sacra all'antico splendore.

venerdì 30 marzo 2007

Lo sapevate che

...che è impossibile succhiarsi un gomito.
...che la Coca Cola era originariamente verde.
...che è possibile fare salire le scale ad una vacca ma non fargliele scendere
...che il gracchiare di un'anatra (Quac, quac) non fa eco e nessuno sa perché.
...che ogni re delle carte rappresenta un grande re della storia:Picche: Re David.Fiori: Alessandro Magno.Cuori: Carlo Magno.Quadri: Giulio Cesare
...che moltiplicando 111.111.111 x 111.111.111 si ottiene 12.345.678.987.654.321
...che se una statua nel parco di una persona a cavallo ha due piedi alzati, la persona è morta in combattimento, se il cavallo ha una delle zampe anteriori alzate, la persona è morta ferita in combattimento, se il cavallo ha le quattro zampe per terra, la persona è morta per cause naturali
...che il nome Jeep viene dall'abbreviazione dell'esercito americano, auto per le "General Purpose", cioè " G.P." pronunciato in inglese
...che è impossibile starnutire con gli occhi aperti
...che i destri vivono in media nove anni più dei mancini
...che lo scarafaggio può vivere nove giorni senza la sua testa, prima di morire........ di fame
...che gli elefanti sono gli unici animali del creato che non possono saltare
...che una persona normale ride circa 15 volte al giorno
...che la parola cimitero proviene dal greco "koimetirion" che significa: dormitorio
...che nell'antica Inghilterra la gente non poteva fare sesso senza tener conto del consenso del Re (a meno che non si trattasse di un membro della famiglia reale). Quando la gente voleva un figlio doveva chiedere permesso al re, il quale consegnava una targhetta che dovevano appendere fuori dalla porta mentre avevano rapporti. La targhetta diceva "Fornication Under Consent of the King" (F.U.C.K.). Questa è l'origine della parola
...che durante la guerra di secessione, quando tornavano le truppe ai loro quartieri senza avere nessun caduto, mettevano su una grande lavagna "0 Killed" (zero morti). Da qui proviene l'espressione " O.K." per dire va bene
...che nei conventi durante la lettura delle sacre scritture,quando ci si riferiva a San Giuseppe (San José in spagnolo), dicevano sempre "Pater Putatibus" e per semplificare " P.P.". Ecco perché si chiamano "Pepe" tutti quelli che si chiamano José
...che nel Nuovo Testamento nel libro di San Matteo dice che "è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago piuttosto che un ricco entri nel Regno dei Cieli". Il problema è che san Geronimo, il traduttore del testo, interpretò la parola "Kamelos" come cammello, quando in realtà in greco "Kamelos" è quel cavo d'ormeggio utilizzato per legare le barche ai moli. In definitiva il senso della frase è lo stesso ma quale vi sembra più coerente?
...che quando i conquistatori inglesi arrivarono in Australia, si spaventarono nel vedere degli strani animali che facevano salti incredibili. Chiamarono immediatamente uno del luogo (gli indigeni australiani erano estremamente pacifici) e cercarono di fare domande con i gesti. Sentendo che l'indio diceva sempre "Kan Ghu Ru" adottarono il vocabolo inglese "kangaroo"(canguro). I linguisti determinarono dopo ricerche che il significato di quello che gli indigeni volevano dire era "Non vi capisco"
...che l'80 % delle persone che leggono questo testo hanno cercato di succhiarsi il gomito!!!

mercoledì 28 marzo 2007

Ciao Luigi

Una decina di giorni fa circa, passando davanti alla mia ex palestra, ho visto che era chiusa per lutto. Ho appreso poi la notizia, per vie traverse, che era stato ucciso il manager della Virgin di Moncalieri. Lo conoscevo, è stato lui che mi aveva fatto iscrivere, che mi accolto in quella mega palestra. Non ho pensato subito a lui; pensavo fosse qualcun'altro. Non vai mai a pensare alle persone che conosci, alle persone brillanti come era lui, ma il pensiero va automaticamente a un qualcuno che non conosci personalmente o magari la persona tipo "classico direttore straricco e magari antipatico". Invece Luigi era troppo forte. Un ragazzo semplicissimo, spigliato, simpatico, uno di quelli che rideva e scherzava con tutti, salutava tutti e scambiava 2 parole anche con chi non conosceva. Ucciso per gelosia dall'ex della sua ragazza. Mi dispiace. Ciao Luigi!

martedì 27 marzo 2007

La creassion dij Piemontèis

El Creatoe al sest dì, a l'era alvasse bonora e a l'avia ampastà l'òm a la fomma prima ch'as fèissa di.
Adam a l'era piasse sùbit na cheuita soagnà d'Eva e, quand a l'è alvasse ‘l sol, a l'avìo già faàit la frità.
Antlora le giornà a j'ero motoben pì longhe ‘d lòn che a peusso esse ancheuj, mentre tut el rest as fasìa motoben pì an pressa.
Sòn per dì che, prima che a je spontèissa'l di che a fè set e prima che Nosgnor a tachèissa l'arpòs, an sle rivere dj'anviron a-i furmiolavo già na mesa dosen-a ‘d tribù.
E gnente a sarìa se a fussa nen che as cimentavo, as ghemmonavo, as busticavo,as si fin-a che minca na tribù a l'avìa già trovà sò Cain per forgè j'arme e ussè le pere.
A l'è stàit a sta mira che San Michele a l'è andàit dal Creator e a l'ha dije: " Pare Sant, mi sai che Voi i feve tut da bin e iv ciam scusa! ma, guardand giù ant le vaj del mond, i veddo che le rasse ‘d gent che i l'eve butaje andrinta a son rasse malgrassiose e cagnin-e.
Perchè, Nosgnor, i cree nene na rassa con un pò ‘d lolà ant la testa ? Na rassa che, sensa ciaramlè tant,a s'angigna a butè un pò d'ardriss an sla tèra. Na rassa ch'a-j mostra a cudì ij camp e le vigne, a ten-e le piante a ij pra. Na rassa ch'a sapia a travajè per lor e per j'àutri e che, a temp e ora, a sapia ten-e e mnè ‘l baston ?"
El Creator, che a l'era già butasse le pantofle ant ij pè e la scufia an testa, coma as costumava antlora, a l'avìa scotà San Michele con la boca ambajà. Pì ‘l temp passava, pì as sentìa content d'avèj creà n'Angel così an piòta e antivist.
E, alvandse an s'una nìvola, a l'avìa vardà giù vers la gusaja che a seguitava a fesse ‘d despresie e a possognesse: " Tirte an là! , Sì a l'è mè!, Son rivaje prima mi!"
A l'era virasse desgustà, rissand el nas e sopatand la testa. " A venta pròpi che i fasso n'autrà rassa, coma it dise ti! Ma na rassa che a l'abia la testa sel còl!
La testa sel còl, nopà che sle spale coma tuti j'àutri! Na rassa ch'a s'angigna, ch'a buta d'ardriss, ch'a cudissa, ch'a travaja per lor e per j'àutri! "
E ‘l Creator e l'era calà sle montagne e, con la tèra nèira, l'eva ciàira, el sol foà, la ròca dura, a l'avìa fàit la rassa piemontèisa con la testa sel còl.
" Và e travaja, butand giudissi per tuti!......" a l'avìa dije al prim piemontèis.
Ma, ant la pressa, Nosgnor a l'è desmentiasse ‘d deje ‘l bastion da ten-e e da mnè.
A l'è parèj che ij piemontèis a son ancora bele ancheuj coma a l'ha faje Nosgnor! A travjo per lor e per j'àutri, butand giudissi per tutti.
El mal a l'è che coj che a l'han la testa sle spale a l'han seguità a ten-e e a mnè ‘l baston sla schin-a dle ciole che a l'han la testa sel col.

Bas

A volte (tante volte) capita che si cazzeggia e quindi per msn senti un amico, poi un altro, poi un nuovo contatto e tanti tanti altri...oggi ridendo e scherzando con una new entry tra i miei contatti mi è stata data la definizione più bella che abbia mai sentito.... il la persona in questione si chiama Bas (ecco da dove arriva il titolo del post) che mi ha dato ufficialmente la nomina di "Reginetta del Sarcasmo"! mai parole furono più azzeccate!!!! Dio quanto mi piace sta definizione!!!

lunedì 26 marzo 2007

Evvaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!

Ho avuto l'aumento di stipendioooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!

Sono troppo contenta e il capo ha speso tante belle parole per me! mamma mia che figata quando il capo ti fa i complimenti!!!!!

giovedì 22 marzo 2007

Pensa sempre!

"Pensa"

Ci sono stati uomini che hanno scritto pagine
Appunti di una vita dal valore inestimabile
Insostituibili perché hanno denunciato
il più corrotto dei sistemi troppo spesso ignorato
Uomini o angeli mandati sulla terra per combattere una guerra di faide e di famiglie sparse come tante biglie
su un isola di sangue che fra tante meraviglie
fra limoni e fra conchiglie...
massacra figli e figlie
di una generazione costretta a non guardare
a parlare a bassa voce a spegnere la luce
a commententare in pace ogni pallottola nell'aria
ogni cadavere in un fosso
Ci sono stati uomini che passo dopo passo
hanno lasciato un segno con coraggio e con impegno
con dedizione contro un'istituzione organizzata
cosa nostra... cosa vostra... cos'è vostro?
è nostra... la libertà di dire che gli occhi sono fatti per guardare
La bocca per parlare
le orecchie ascoltano...
Non solo musica non solo musica
La testa si gira e aggiusta la mira ragiona
A volte condanna a volte perdona
Semplicemente
Pensa prima di sparare
Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare
Pensa che puoi decidere tu
Resta un attimo soltanto un attimo di più
Con la testa fra le mani
Ci sono stati uomini che sono morti giovani
Ma consapevoli che le loro idee
Sarebbero rimaste nei secoli come parole iperbole
Intatte e reali come piccoli miracoli
Idee di uguaglianza idee di educazione
Contro ogni uomo che eserciti oppressione
Contro ogni suo simile contro chi è più debole
Contro chi sotterra la coscienza nel cemento
Pensa prima di sparare
Pensa prima di dire e di giudicare prova a pensare
Pensa che puoi decidere tu
Resta un attimo soltanto un attimo di più
Con la testa fra le mani
Ci sono stati uomini che hanno continuato
Nonostante intorno fosse tutto bruciato
Perché in fondo questa vita non ha significato
Se hai paura di una bomba o di un fucile puntato
Gli uomini passano e passa una canzone
Ma nessuno potrà fermare mai la convinzione
Che la giustizia no... non è solo un'illusione
Pensa prima di sparare
Pensa prima dì dire e di giudicare prova a pensare
Pensa che puoi decidere tu
Resta un attimo soltanto un attimo di più
Con la testa fra le mani Pensa.

Fabrizio Moro

mercoledì 21 marzo 2007

Primavera

"Primavera"

Ancora non se n'è andato l'invernoe il melo apparetrasformato d'improvvisoin cascata di stelle odorose
Pablo Neruda



La Primavera di Vivaldi...
La Primavera del Botticelli...
La Primavera dell'Arcimboldo...



lunedì 19 marzo 2007

270 ore

No comment! Stamattina ho sentito per radio che l'inter potrà festeggiare lo scudetto tra 270 ore... 3 giornate e il campionato potrebbe chiudersi! Ora mi chiedo: cosa c'è da festeggiare? State partecipando a un campionato fasullo senza nessuno che intralci il vostro percorso. Questo vi sembra vincere con dignità? Questo è passeggiare tranquilli e beati. Gli sciacalli ridono solo quando non ci sono i leoni, ma i leoni torneranno e per voi saranno cazzi amari! Quest'anno avete fatto un eterno allenamento....il prossimo anno si fa sul serio!

"Interista cazzo vuoi, puoi cantarlo finchè vuoi, ma i Campioni dell'Italia siamo NOI!"


mercoledì 14 marzo 2007

PiDay

Qualcuno di voi avrebbe mai immaginato che non esiste solo la Festa della Mamma o del Papà, ma da qualche anno si festeggia anche il Pi Day?! Cos'è? La "Festa del Pi Greco"! L'iniziativa è stata lanciata dal Museo della Scienza di San Francisco che, da alcuni anni, il 14 marzo (cioè il 3.14 per gli anglosassoni) festeggia il numero più famoso e misterioso del mondo della matemica, con una serie di giochi e attività ispirate proprio al Pi Greco. Come si fa a non trovare bello un numero così irrazionale che nasce semplicemente dal rapporto tra il perimetro della figura perfetta, il cerchio, e il suo diametro, e che ritroviamo nel disco del Sole o in quello della Luna?! Dai ragazzi! E' fantastico! Cifre infinite che sembrano sfuggire a qualsiasi regola, ma non sono del tutto casuali: 3,14159265358979...Fin ad oggi sono state calcolate al computer circa 1.241.100.000.000 cifre e siamo solo all’inizio, …! Beh sarò una pazza schizzata ma questi numeri così irrazionali, infiniti e ancora tutti da scoprire mi fanno andare in estasi!

Inoltre in questo giorno è nato il grande Einstein, sarà un caso?!

martedì 13 marzo 2007

Liga

Auguri al grande Liga!

lunedì 12 marzo 2007

Un momento di cattiveria


Miracolo Olimpico

Questi occhi hanno visto cose che voi umani non potete neanche immaginare...

ho visto italiani mettere il tricolore alla finestra ma non rendersi conto che attaccato all'asta non ci va il rosso

ho sentito gente chiedere quale fosse la "canzone" cantata dalla bambina all'inaugurazione ho sentito altri rispondere che quella "canzone" è l'Inno di Mameli

ho sentito ribattere che "tanto me lo scarico da Internet..."

ho visto il Presidente Ciampi tenere il discorso di benvenuto agli atleti là dove, qualche mese fa, si diceva "venghino signori venghino! Le cassette di mele ve le metto a 1 euro e poi me ne vado..."

ho sentito mia nonna spiegare a un canadese che la bagna cauda " a l'è mej d'i sanguiss cun la sautisa e la maioness"

ho visto gente allagare casa e poi aprire le porte del frigorifero per giocare a curling in cucina

ho visto gli spazzini alle 2 di notte

ho visto i tram passare ogni 3 minuti

ho capito che se il Trentino fosse Stato indipendente col cazzo che vinceremmo medaglie

ho capito che "Casa Russia" non è solo un film

ho sentito due tedeschi parlare in inglese con un giapponese e commentare che "yesterday Bode Miller wasn't so good"

ho visto gente (di chiare origini bolzanine) stare in coda delle ore per il concerto di "Cianne Morand"

ho visto il mio macellaio organizzare un torneo di short track nella cella frigo

ho sentito un russo dire che "io Villaggio Olimpico bello così mai visto in vita mia"

ho sentito un californiano dire che dell'Italia conosceva solo Roma e Firenze ma Torino "anche se first time qui, mi piace molto molto molto"

ho capito il vero spirito olimpico: una bandiera keniota a un balcone del Villaggio Olimpico

ho visto i torinesi tornare ad amare la loro città


ho capito che per 16 giorni possiamo fregarcene se al telegionale i polli hanno il raffreddore, Prodi e Berlusconi si rigano la macchina e degli scalmanati vogliono bruciare il mondo per dei fumetti danesi mal riusciti

ho visto gente parlare altre lingue innamorarsi dei luoghi della mia città e di questo, forse, ne sono un po' geloso perché, parafrasando Culicchia, Torino è casa mia

ho visto gente in attesa per ore commuoversi per il passaggio di un uomo in tuta con in mano una torcia fiammeggiante

ho visto gente passare in Corso IV Novembre ed essere inesorabilmente attratta ad alzare la testa per guardare il Braciere Olimpico ed essere orgogliosa di essere lì

ho sentito un giornalista televisivo pelato e con gli occhiali passare la linea a Casa Italia a "Palazzo" Valentino

ho visto gente accorrere in piazza per festeggiare a occhi lucidi, sventolare la bandiera e cantare "Fratelli d'Italia" per un meranese che ha vinto l'oro e...

e tante altre cose ci sono ancora da vedere, sentire e capire.

giovedì 8 marzo 2007

Festa della Donna

Qualcuno mi dice che senso ha festeggiare questo giorno?! Tutto è nato quando nel 1908 pochi giorni prima di questa data, a New York, le operaie dell'industria tessile, se non ricordo male, scioperarono per protestare contro le pessime condizioni di lavoro. Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, finché l'8 marzo il proprietario bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire. Venne appiccato un fuoco allo stabilimento e morirono 129 donne nelle fiamme. Sucessivamente Rosa Luxemburg propose questo giorno come giornata di memoria e lotta in ricordo di questo incidente. Mi volete spiegare cosa bisogna festeggiare? E un giorno di memoria! E invece ci sono donne che festeggiano andando a vedere strip tease e facendo baldoria fino a notte fonda. Ma la giornata della memoria dell'olocausto la festeggiate così?!?!? VERGOGNA! NO AL CONSUMISMO DI QUESTE RICORRENZE!

E la mimosa?! bellissimo fiore! ricordatevi di queste palline di polline esploso anche altri giorni!

Il Cioccolato & CioccolaTò

Alzi la mano a chi non piace! c'è da dire che il cioccolato è veramente uno dei cibi più apprezzati al mondo, al latte, fondente, bianco, sotto forma di barretta, cioccolatino, cioccolata...potrebbe essere anche a forma di mostro a 6 teste e 26 artigli ma tanto io (e non solo io!) lo mangerei lo stesso. Eh sì! Per di più da sempre è stato utilizzato come un medicinale; c'è chi lo usava contro la depressione, chi per curare colera e reumatismi, chi per calmare l'ira, Casanova sosteneva avesse proprietà afrodisiache, ma una cosa è certa: mangiar cioccolato tira su il morale!!! Ti rilassa e ti da quella carica necessaria per fregartene di tutto il resto. Da Voltaire a Goethe, passando per Strauss e Mozart, fino ad arrivare a D'Annunzio per concludere con Fidel Castro che, arrivato a Ginevra per il cinquantesimo anniversario dell'Organizzazione mondiale della sanità, sottolinenado così il suo pentimento come ex fumatore di sigari: "Fanno male alla salute, molto meglio un pezzo di cioccolato". Tutti amano il cioccolato!
Torino e il Piemonte hanno da sempre scritto pagine importanti nella storia del cioccolato e nella sua lavorazione ma dobbiamo ringraziare i Maya che nel 400 incominciano la coltivazione del cacao e ne ricavano una bevanda che sarà poi l'antenata della nostra cioccolata. A metà del '600 la "nostra" Madama Reale residente a Torino nel castello omonimo, assegna la prima “patente” a un cioccolatiere torinese: il nostro cioccolato ha più di trecento anni di storia alle spalle. Nel Settecento, grazie ai Savoia, Torino divenne capitale del cioccolato. A fine '800 Caffarel inventò il cioccolato con base di cacao e nocciole, dandogli il nome di di gianduiotto, in onore della maschera del Carnevale Torinese, Gianduja. Nasce la Nestlè e anche Lindt inizia la lavorazione del cioccolato fondente. Il '900 sarà secolo dei grandi prodotti; nasce il Mars, il Bacio Perugina, il Mon Chèri, la Nutella (20 aprile 1964), le barrette Kinder e infine il Ferrero Rocher.
Ogni anno a Torino e provincia si svolge una manifestazione chiamata CioccolaTò, un lungo viaggio attraverso i maggior produttori di cioccolato Caffarel, Ferrero, Streglio, Pernigotti, Novi, Venchi, Baratti&Milano, Cioccolateria del Capitan Rosso, Grandazzi, l'Officina del Cioccolato, Peyrano e tanti altri. Domenica scorsa ho fatto un tuffo in questa vasca di cioccolato! Che figata ragazzi! Anche se c'era troppa troppa gente.
Nella sezione foto troverete alcune sculture di cioccolato!

giovedì 1 marzo 2007

New 7 Wonders

Ho deciso di dare un mio piccolo contributo alla storia.

Il Mondo è fatto di tante tante cose bellissime ma c'è ne sono 7 che fanno veramente impazzire tutti: La Piramide di Cheope, Il Tempio di Artemide ad Efeso, Il Faro di Alessandria, Il Mausoleo di Alicarnasso, La Statua di Zeus a Olimpia, Il Colosso di Rodi, I Giardini Pensili di Babilonia. Queste le 7 Meraviglie del Mondo antico, ma è arrivata l'ora di voltar pagina e così, il 07/07/07 verranno ufficialmente dichiarate le 7 MERAVIGLIE DEL MONDO Moderno. Meraviglie dei giorni nostri, meraviglie visitabili, meraviglie che una volte viste difficilmente dimentichi. Provate ad andare sul sito http://www.new7wonders.com/ e votate le vostre 7 big, le bellezze che secondo voi non possono mancare tra le Meraviglie del mondo... Io ho espresso il mio voto ma il voto è segreto! Ma quanto sono belle le 7 Meraviglie del Mondo Antico...


mercoledì 28 febbraio 2007

Oggi ho sentito una persona che non sentito da qualche mese; parlando del più o del meno mi ha detto

"Vedi Ba! La bellezza delle persone sta dentro e non si perde mai!"

Grazie Pa! ti voglio bene!

martedì 27 febbraio 2007

Italiani brava gente

Brava gente?! non mi sembra! A noi, che siamo il Paese del sole, spaghetti, pizza e mandolino, ci piace giocare sempre e comunque!Noi siamo allegri, compagnoni, non prendiamo niente sul serio, siamo quelli di "Gianni e l'era dell'ottimismo" siamo quelli dei punti qualità e del gratta e vinci. A noi ci piace regalare i soldi! Ebbene sì! Regaliamo soldi a una massa di stronzi che si spaccia per gente che fa politica, seduti sulle loro poltroncine rosse e invece di lavorare, invece di fare quello per cui sono profumatamente pagati, circa € 15.000 al mese, giocano!

VERGOGNA!!!

martedì 20 febbraio 2007

L'anima del commercio

Qualcuno sa spiegarmi perchè la pubblicità del Mulino Bianco ha come fondo musicale "Il Gladiatore"? Cosa cavolo c'azzecca Russell Crowe con le brioches del MB? Ma come faccio a commuovermi nel momento più alto e poetico de Il Gladiatore se, mentre l’Eroe va incontro al suo destino dopo aver oltrepassato mille prove e ostacoli mi viene in mente la bottega del mastro panettiere e un bambino bastardo che lascia il segno del tuo maledetto ditino nel pane? Come faccio ad esaltarmi al grido di "Al mio via, scatenate l’Inferno!", se invece del gusto della battaglia mi si materializza l'immagine di un Tegolino che lotta con una Campagnola?
Vi prego trovate una spiegazione a questo dilemma! E' una cazzata ma sta diventando una cosa patologica!

Per non parlare dei problemi intestinali della Marcuzzi...già ho i miei...cosa cazzo vuoi che mi interessi dei suoi!

E l'ultima trovata della Daygum? Mi prendo un piccione in bocca ma....che culo! ho una Daygum sempre nel taschino! eh sì! che fortuna!!!!

Ma non vedo l'ora che ritrasmettano con la primavera una delle più antipatiche in assoluto... "Cavallo goloso!!!!!"

mercoledì 7 febbraio 2007

Da giorni mi perseguita

"Molti mari e fiumi attraverserò,


dentro la tua terra mi ritroverai.


Turbini e tempeste io cavalcherò,


volerò tra i fulmini per averti.


Meravigliosa creatura...."


giovedì 11 gennaio 2007

Un Cappuccino DOC

Per arrivare a certificare la bontà del cappuccino ci sono voluti più di trecento anni ma finalmente nei giorni scorsi l’Istituto Nazionale Espresso italiano (Inei) ha presentato a una cena di gala natalizia a Montecitorio (organizzata dalla commisione Cultura) il primo "Cappuccino Italiano Certificato" proteggendo quella che è una importante espressione della nostra cultura gastronomica.
Chi non se ne intende, al bancone di bar, pensa che sia una cretinata fare un cappuccino ma non è così facile! Il cappuccino DOC deve essere composto da 25 ml di caffè espresso e da 125 ml di latte montato con vapore partendo da latte freddo (3-5 gradi), portato a una temperatura di circa 55 gradi per essere poi versato su un Espresso Italiano Certificato in una tazza della capacità di 150-160 ml (è importante anche la tazza). Il latte da usare deve essere vaccino fresco con un contenuto di proteine minimo del 3,2 per cento e di grassi del 3,5 per cento (diventa sempre puù complicato!)E se oggi il termine «cappuccino» ci porta alla mente più un abbraccio energetico che un ordine religioso, il merito - sempre che la leggenda non menta - è tutto del frate cappuccino (per l'appunto) Marco D'Aviano che sul finire del 1600 (dopo la battaglia di Vienna in cui gli ottomani subirono una pesante sconfitta), avrebbe inventato la bevanda grazie al ritrovamento di alcuni sacchi di caffè. Anche se, secondo altri, D'Aviano mentre era impegnato nella liberazione della capitale austriaca, sarebbe coinvolto più nell'invenzione del croissant (si fa risalire ad allora il suo confezionamento a mezzaluna)[eh sì! Il croissant non è francese ma è stata importato dalla Francia]. Finalmente si inizia a tutelare anche il Cappuccino, un prodotto di grande successo, troppo spesso sottovalutato e troppo spesso di non adeguata qualità sensoriale! (per non dire che a volte viene fatto in un modo di merda!!!).
Lo zucchero deve rimanere sospeso sulla crema o sprofondare molto lentamente, una volta mescolato, il caffè che c'è sul fondo non deve fare assumere alla crema un colore marroncino diffuso, bensì deve formare delle striature scure sul latte bianco. Dopo averlo bevuto sulle labbra deve rimanere un "baffo" di crema e una patina deve restare all'interno della tazza, (non solo sul fondo ma anche sulle pareti). Roba da gourmet, ma che a quanto pare negli ultimi tempi trova esperti super-raffinati come la sottoscritta...
Sia benedetto il cappuccio! e a fanculo tutti quelli che finora l'hanno visto come un prodotto secondario...ora è DOC!

mercoledì 3 gennaio 2007

Che splendore

Un cielo limpido, azzurrissimo, cime innevate, una luna immensa che lascia spazio a un sole caldo.... questo lo spettacolo che si presentava stamattina a Torino... e poi dicono che è una città grigia, cupa, triste, sempre con pioggia ecc. ecc...


Foto by Barby